azienda agricola mandrarita: totale rispetto per gli equilibri naturali

L’Azienda Agricola Mandrarita è stata ereditata dai genitori di Valerio e Marisa che amorevolmente e con passione hanno valorizzato il lavoro e i sacrifici dei propri avi. Il terreno, di circa 7 ettari suddivisi in oliveto, vigneto, frutteto e orto, è coltivato secondo il metodo agricolo biodinamico; tale pratica si basa sul totale rispetto degli equilibri naturali sostituendo ai prodotti chimici (concimi, pesticidi, diserbanti) i preparati biodinamici e gli estratti vegetali, impiegando letame e sovesci per la concimazione.L’oliveto è costituito da 700 esemplari tutti di varietà “ITRANA”, di circa 200 anni di età, situati in collina in località “le Ciaie” dove crescono in pochissima terra strappata alla roccia. Le preziose olive vengono raccolte a mano tra novembre e dicembre e subito trasportate al frantoio di fiducia dove vengono trasformate in olio extravergine “Le Ciaie” previa molitura a freddo (27 gradi). Le olive più belle e di maggiore pezzatura, dopo accurata selezione, sono destinate al consumo da tavola e si differenziano in “oliva itrana bianca” e oliva nera detta “di Gaeta”. L’oliva itrana bianca” viene raccolta a novembre e maturata in salamoia per almeno sei mesi. L’”oliva di Gaeta” DOP viene lasciata maturare sulle piante e raccolta a primavera; la particolarità delle nostre olive sta nella maturazione in salamoia che avviene nelle botti di rovere dove precedentemente invecchiavamo il nostro vino rosso; questo processo conferisce al prodotto sentori di amarena e legno. Dalle “olive di Gaeta” ricaviamo inoltre il patè,fatto secondo l’antica ricetta di famiglia.